Sign In

Blog

I nostri articoli
Come realizzare un piccolo orto in balcone

Come realizzare un piccolo orto in balcone

Da qualche anno si è sempre più diffusa la tendenza di realizzare un orto condominiale dove tutti i condomini si dedicano all’orto e tutti possono usufruire dei suoi frutti. Esigenza spesso dettata sia dalla voglia di alimenti assolutamente naturali e privi di qualsiasi concime chimico ma soprattutto per la praticità di avere a casa propria erbe, frutta e verdura sempre freschi e di stagione.

Non tutti però hanno l’opportunità di riuscire ad avere degli ampi spazi da adibire ad orto, ecco perché sono sempre più numerosi gli appassionati che vogliono realizzare un piccolo orto in balcone.

Ma come realizzare un orto in balcone?

Sicuramente prendersi cura di un piccolo orto realizzato tra le mura domestiche e nel balcone non sarà esattamente come prendersi cura di un orto vero e proprio, ma potrebbe essere una passione che darà effetto a grandi risultati.

Trasformare il proprio balcone fiorito in uno spazio capace di produrre erbe aromatiche o gustose verdure è semplice, basta seguire pochi passaggi e accorgimenti per riuscire a realizzare nel proprio balcone un orto in grado di offrirci alimenti a km zero.

Tutti i passaggi per creare un orto nel balcone

Nonostante i vasi in terracotta siano i migliori sarebbe meglio procurarsi dei vasi rettangolari in plastica, che si possono spostare facilmente e modulare a seconda dello spazio a disposizione nel balcone. È necessario acquistare vasi con una profondità di almeno 50cm, in quanto molte piante che hanno un elevato sviluppo fogliolare come le zucchine e i pomodori in vasi poco profondi potrebbero crescere rachitiche e morire.

Ogni vaso dovrà essere preparato con argilla o ghiaietto sul fondo, successivamente dovrete aggiungere il terriccio e un 10% del totale di sabbia, in quanto gli ortaggi non amano un substrato che trattiene a lungo l’acqua e la sabbia aiuterebbe a drenarla.

Meglio iniziare piantando un vaso di erbe aromatiche e un vaso di pomodori, prediligendo alimenti che facilmente riescono a crescere e fiorire. Una volta divenuti esperti potrai imbatterti in ulteriori ortaggi o verdure, ma sempre tenendo conto della stagionalità degli alimenti.

Gli apporti idrici sono fondamentali per il tuo orto, che dovranno essere frequenti ma non eccessivi, meglio evitare l’effetto a pioggia per irrigare le tue piante, dovrai irrigare tutte le sere necessariamente  dopo il tramonto, in quanto le piante vengono sollecitate meno  e hanno a disposizione tutta la notte per assorbire l’acqua, che al contrario durante le ore diurne potrebbe evaporare a causa dell’effetto del sole.

Ti potrebbe interessare il seguenti articoli:

Trucchi per far germogliare velocemente i semi
Trucchi per far germogliare velocemente i semi
Far germogliare i semi con cotone idrofilo
Far germogliare i semi con cotone idrofilo

Related Posts

Lascia un commento