Accedi

Blog

I nostri articoli
Cosa portare per pranzare in ufficio

Cosa portare per pranzare in ufficio

Cosa portare per pranzare in ufficio? Una domanda che si pongono quotidianamente milioni di persone, soprattutto per via di una società sempre più veloce, e sempre meno propensa al caro concetto dello slow food!

Portare il pranzo in ufficio rappresenta spesso un obbligo, soprattutto quando devi necessariamente andare al lavoro e non puoi concederti un attimo di pausa per rilassarti alla tua tavola. Da questo punto di vista, la cosiddetta “schiscetta” (ovvero il contenitore per pranzi al sacco) rappresenta un’alleata ideale per pranzare in ufficio, senza rinunciare alla bontà di un pasto sano e fatto in casa.

Ma cosa portare per il pranzo in ufficio? Vediamo insieme le migliori ricette “portatili” e gli strumenti che ti faranno particolarmente comodo quando deciderai di goderti la pausa pranzo in ufficio.

Pranzo in ufficio: si parte dalla zuppetta

Le zuppette sono in assoluto le ricette più indicate per un pranzo in ufficio. Il motivo? Si adattano perfettamente alle schiscette in plastica e sono anche dei cibi particolarmente sani e leggeri: dunque ideali per non farti crollare in letargo durante il lavoro che dovrai affrontare dopo la tua pausa pranzo in ufficio. Ma quali sono le zuppette migliori? Le minestre a base di zucchine e carote sono gustose e colorate, così come la famosa vellutata di piselli o le creme a base di ceci. Infine, la passata di pomodoro è un grande classico che non potrai fare a meno di considerare, per il tuo pranzo in ufficio.

Pranzare in ufficio con le torte salate

Ma quanto sono buone le torte salate? Certo, richiedono più tempo per la preparazione, ma hanno un vantaggio enorme per chi, come te, sta cercando di capire cosa portare per pranzare in ufficio. Il motivo? Possono essere preparate prendendo sin da subito le misure, assemblandole all’interno della schiscetta e successivamente spostandole in forno dentro una terrina. Vuoi qualche consiglio per una buonissima torta salata a misura di ufficio? Noi ti raccomandiamo la torta a base di spinaci e ricotta, e la quiche lorraine a base di verdure e di salumi, come il salame o il prosciutto.

Pranzo al sacco in ufficio: pasta fredda e le insalate

Quando ti trovi costretto a pranzare in ufficio, e ti stai scervellando su cosa mettere dentro la tua fidata schiscetta, allora lascia perdere le elucubrazioni: la pasta fredda e le insalate sono una soluzione perfetta, in quanto semplici da preparare, saporitissime e colorate! Per quanto concerne la pasta fredda, potresti optare per qualcosa di leggero come i fusilli con i pomodori ciliegini, oppure per una classicissima insalata di riso. E le insalate? Da questo punto di vista, largo alla fantasia! Potresti pranzare in ufficio preparando insalatone per tutti i gusti, magari aggiungendo cipolla, olive, pomodori e tonno. E non dimenticarti i crostini confezionati!

Cosa portare per pranzare in ufficio:

Pranzare in ufficio significa saper conciliare la comodità con la portabilità: in questo senso, non potrai ovviamente fare a meno della già citata schiscetta, ovvero il contenitore in plastica tipico dei pranzi al sacco. Insieme alla schiscetta, poi, potrai portarti delle posate e tovaglioli possibilmente riutilizzabili e non usa e getta, una borraccia contenente la vostra bevanda preferita. Esistono anche dei contenitori di piccole dimensioni, per contenere il vostro condimento da aggiungere alla vostra pietanza.

Ti potrebbe interessare il seguente articolo:

come cucinare con gli avanzi
come cucinare con gli avanzi
Cosa portare in montagna i nostri consigli utili
Cosa portare in montagna i nostri consigli utili
cosa portare al mare
cosa portare al mare

Related Posts

Lascia un commento