Sign In

Blog

I nostri articoli
Come far crescere la barba trucchi e consigli

Come far crescere la barba trucchi e consigli

Come far crescere la barba? Da sempre un segno distintivo di influenza e di importanza. Padre Giove la porta arruffata, nella iconografia classica, stesso taglio sfoggia Mosè, ma divisa in due dal mento, mentre i Faraoni, come risulta dalle figure trovate nelle Piramidi, la curavano a forma di treccia. La barba incolta di Rasputin incuteva timore e soggezione, mentre quella curatissima di Vittorio Alfieri identificava il “tombeur de femmes” dell’epoca.

Torna di moda la barba tra gli uomini di successo e, di conseguenza, diventa importante far crescere la barba anche per tutti coloro che desiderano possedere un’immagine vincente. Da quella incolta, o quasi, degli hipster, e dei padri spirituali indiani, che l’hanno rilanciata, a quella curatissima dei miti televisivi e cinematografici, la barba sta vivendo una nuova primavera.

C’è chi sostiene che sia un fenomeno che torna ad affacciarsi ciclicamente, c’è che ci ha scritto sopra articoli e libri, c’è chi ne ha fatto un tema di indagine, ma la moda, come sempre, tira dritto per la sua strada infischiandosene dei giudizi. Vediamo allora come far crescere la barba.

La crema per far crescere la barba

Soprattutto i primi tempi, quando decidi di far crescere la barba, la pelle reagisce alla novità irritandosi, e facendoti lo spiacevole regalo di un prurito diffuso, soprattutto sotto gli spigoli delle mascelle e del mento.

È colpa della prima barba, ispida e irsuta, che comincia ad affacciare, e non ha avuto ancora il tempo di ammorbidirsi. Se vuoi farti crescere la barba per davvero devi resistere, e combattere il prurito con la pazienza e l’aiuto di qualche crema idratante, magari del tipo emolliente per la pelle secca.

I tempi per far crescere la barba

Non c’è una ricetta su come far crescere la barba più velocemente. I tempi per farla diventare rigogliosa sono lunghi e dipendono da ciascuno. La tua può venir su più o meno rapidamente, ma comunque è difficile che possa prendere, in meno di un mese, una forma per lo meno dignitosa.

Puoi anche prendere delle vitamine, soprattutto la “A” che aiuta la radice dei peli a mantenersi sana, e la “E” che è fondamentale per la pelle, ma il tempo di crescere comunque glielo devi dare. Anche l’acido folico può esserti d’aiuto.

I buchi nella barba

La crescita della barba non è mai uniforme. Ci sono punti in cui è più rada, in altri cresce più lentamente, e poi ci sono i biondi a cui la barba a chiazze si nota di più. Devi solo avere pazienza, perché la barba, una volta cresciuta, coprirà automaticamente le parti dove è più rada.

Come far crescere la barba tagliandola

A differenza della capigliatura, la barba cresce indifferentemente se la tagli o meno, ma, appena cresce abbastanza, la dovrai tenere in ordine. Anche se scegli il taglio alla Rasputin, ti servirà comunque la cura di un barbiere, che ti aiuti a definire i contorni e a tenerla in linea col tuo volto.

Sì perché anche la barba segue un suo andamento, una sua linea, che ti distingue dagli altri, e il barbiere, che conosce il suo mestiere, ne valorizzerà il disegno mettendo in risalto i tuoi lineamenti e definendo i contorni. Contorni che, a casa ogni mattina, tu ti prenderai cura di mantenere con un taglia barba.

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

 Come curare la barba: consigli e indicazioni
come curare la barba consigli ed indicazioni
 Scegliere il migliore taglio barba in base al viso
Scegliere il migliore taglio barba in base al viso

Related Posts

Lascia un commento