Come vestirsi per un battesimo

Come vestirsi per un battesimo

Il Battesimo è la ritualità cristiana di uno dei sacramenti dal Cattolicesimo. In essa il prete, alla presenza di due padrini, monda dal peccato originale il bimbo appena nato versando sulla fronte dell’acqua benedetta. Non tutti i presenti sono consapevoli dell’importanza del rito, anche se tutti sanno che è un giorno di festa per la famiglia e i parenti del bambino. Ma la cerimonia si svolge in un luogo sacro ed è bene sapere come vestirsi per un battesimo.

Come vestirsi in Chiesa

In Chiesa, come in qualsiasi luogo di culto, è buona educazione rispettare i canoni del buon gusto e della decenza. Devi evitare di dare nell’occhio o di provocare con un abbigliamento troppo osé o dozzinale. Niente gonne corte, men che mai cortissime. Niente maxi scollature, né davanti, né dietro. Niente spacchi mozzafiato sulle gonne a tubo, o sulle camicette. Niente trasparenze. Niente jeans, felpe e t-shirt. Sono consentiti solo sbuffi e volant ed una smanicatura leggera nelle stagioni calde.

Attento ai colori che indossi al battesimo

Anche sui colori c’è da andarci cauti. Le fantasie troppo accese ed evidenti sono di pessimo gusto, come le pagliette o le stoffe luccicanti. I gioielli devono essere discreti, soprattutto per le occasioni. I colori devono essere tenui, tendenti al chiaro per le donne e al blu oltremare o al bianco per gli uomini. È concesso un vezzo delicato e sornione. Un fiore di stoffa blu o cremisi per le signore, secondo il colore dell’abito. Un fazzoletto da taschino rosso cupo o a scacchi grigio/blu per gli uomini.

Come vestirsi per un battesimo

Il battesimo è una cerimonia leggera. Questo vuol dire che viene meno il rigore eccessivo delle cerimonie importanti, come il matrimonio, o la prima comunione. La gonna può salire un po’ oltre il ginocchio. Si possono usare dei tessuti a fantasia che rispettino anche i gusti e le tendenze della stagione. Anche i colori possono essere stagionali, dal giallo al bronzo, con tutti i toni del marrone e del beige per gli uomini.

D’estate sono consentite le scarpe aperte per le signore e i mocassini per gli uomini. Proibiti i tacchi da vertigine. O sfoggiare borse eccentriche. Meglio una borsetta da avambraccio o una pochette in tono col vestito. Un tailleur classico va benissimo, sia con la gonna che col pantalone.

Come vestirsi per un battesimo se sei la madrina o il padrino

Qualche accortezza in più è indispensabile se sei la madrina o il padrino. È d’obbligo la classe, anche se morbida. Per il padrino un completo in cotone o in lino dai colori chiari o un carta da zucchero.

Per la madrina il vestito può essere un fresco di lana, o un velluto pettinato. Scegli tra i colori posati come il blu o il borgogna, o tra un grigio perla e l’avorio se prediligi i colori chiari.

Se la stagione lo richiede puoi guarnire l’abito con una mantellina o un giacchino leggero. Anche il foulard è una buona scelta se devi star fuori la sera. Un po’ di fresco può sorprenderti anche se la stagione è bella.

E infine non dimenticare che nelle cerimonie si sta molto in piedi. Quindi un ottimo consiglio su come vestirsi per un battesimo è quello di orientarsi sempre su un abbigliamento comodo e arioso.

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

banchetto prima comunione

banchetto prima comunione

matrimonio all'aperto

Luoghi da sogno per un matrimonio

Come vestirsi per un colloquio di lavoro

Come vestirsi per un colloquio di lavoro

 

eVicus 2013-2017 All rights reserved / Aziende Canton Ticino,Svizzera, prezzi, costi e coupon gratis