Trucchi e consigli per assottigliare polpacci e caviglie

come sgonfiare le caviglie

Una serie di suggerimenti, trucchi e consigli su esercizi, postura e alimentazione per assottigliare polpacci e caviglie e far si che si possano ottenere risultati soddisfacenti. La giusta dimensione di polpacci e caviglie, darà al tuo fisico una proporzione migliore ed esteticamente più convincente.

È ovvio che non è un manuale di mago Merlino: per ottenere risultati bisogna avere costanza e allenamento, altrimenti gli obiettivi rimangono tali. Non si otterranno risultati in 15 giorni: per poter vedere qualche cambiamento bisogna aspettare circa due mesi in cui l’esercizio fisico è fondamentale e quindi non va abbandonato.

Non ultima è importante una corretta alimentazione: non si parla di dieta da fame, ma solo di suggerimenti su alimenti che possono nuocere o meno e di quanto bisogna mangiare. Insomma un vademecum che aiuterà ad assotigliare polpacci e caviglie, qualora venga seguito.

Quali sport sono utili per assottigliare polpacci e caviglie: nuoto, corsa, bicicletta o cyclette

pubblicità-evicusLa caviglia sostiene il peso del corpo: averle forti consentirà di fare sport in sicurezza, senza il rischio di traumi; avere le caviglie forti servirà a migliorare la postura e il modo di camminare.

Le caviglie forti non significa necessariamente caviglie grosse: in genere questo è dovuto ad un fattore genetico, come pure i polpacci, ma qualche significativo accorgimento lo possiamo apportare, concentrandoci su esercizio e alimentazione corretta. La prima cosa da fare è sicuramente limitare quanto più è possibile l’uso del sale: aumenta i gonfiori.

Le caviglie gonfie sono generalmente poco toniche e gonfie, per ovviare ai due problemi esegui esercizi con poco carico, per evitare distorsioni e traumi, almeno due volte a settimana. Alla fine degli esercizi, concludi sempre con 10 minuti di cyclette, che serve a sciogliere la tensione muscolare creata dagli esercizi.

Se invece le tue caviglie vanno rinforzate, procurati una pedana di quelle oscillanti (tipo altalena) come si usano in riabilitazione e, procedendovi sopra, cerca di trovare l’equilibrio.
Da seduta, allunga la gamba in avanti tenendo tese al massimo le punte dei piedi: l’esercizio va ripetuto con 6 serie da 20 movimenti ciascuna.

Se l’obiettivo è snellire i polpacci allora gli esercizi fisici che possono dare risultati sono: corsa, bicicletta, cyclette; da ricordare che è opportuno pedalare, in caso di bicicletta o cyclette, gli ultimi 10 minuti stando in piedi e non seduta: in questo modo si dà la massima efficacia per lo snellimento dei polpacci.

Uno sport molto indicato per snellire i polpacci è senza dubbio il nuoto, da praticare almeno 3 volte a settimana.

Se invece avete del tempo a disposizione la soluzione migliore rimane la palestra, da frequentare con costanza.

Ricordate che 30 minuti di esercizi cardio ogni giorno, vi fanno perdere peso, mentre per modellare il vostro fisico, vanno bene corsi di body conditioning o una serie di gambe e glutei: esercizi questi che vanno bene anche per lo snellimento dei polpacci.

Nelle palestre i personal trainer possono consigliarvi esercizi mirati solo per le gambe o quali sono le macchine che servono all’uso.

Ti potrebbe interessare il seguente articolo:

Esercizi per eliminare doppio mento

Esercizi per eliminare doppio mento

Rassodare i glutei e le cosce

Rassodare i glutei e le cosce

Come usare cyclette in casa per dimagrire

Come usare cyclette in casa per dimagrire

eVicus 2013-2017 All rights reserved / Aziende Canton Ticino,Svizzera, prezzi, costi e coupon gratis