Crampi notturni alle gambe, rimedi e cause

Crampi notturni alle gambe, rimedi e cause

I crampi sono accavallamenti muscolari dovuti spesso a scompensi di acido lattico. Ma anche un movimento improvviso può causarti un crampo. E se succede di notte sono doppi dolori. Infatti quando dormi non hai la lucidità per rilassare i muscoli e ad aspettare che il crampo passi. Vediamo allora cosa fare per i crampi notturni alle gambe, rimedi e cause.

Cosa sono i crampi alle gambe

La muscolatura striata, come quella appunto delle gambe, serve a far muovere il corpo. La composizione è quella classica del fascio di fibre sovrapposte. Queste sono collegate alle ossa grazie ai tendini. I tendini rispondono alle stimolazioni cerebrali e trasferiscono ai muscoli il comando di contrarsi e rilassarsi in maniera progressiva e sequenziale. Quando però ad una contrazione, improvvisa o imprevista, non segue l’ordine di rilassarsi, il muscolo rimane in tensione. Questa è una delle possibili cause di crampi notturni alle gambe.

Crampi notturni alle gambe: cause

  • Mancanza di sali minerali

Tra le cause di crampi notturni alle gambe c’è la mancanza di sali minerali. Diete drastiche, sudorazioni copiose, mancanza di assunzione di liquidi riducono la presenza dei sali minerali nel corpo e possono causare crampi.

  • Eccessi di attività fisica

Un’attività muscolare prolungata, soprattutto se non sei abituato, prima di andare a letto può rappresentare una delle cause di crampi notturni alle gambe. Ma anche una stimolazione imprevista da parte del cervello verso i muscoli delle gambe può provocare un crampo.

  • Attività onirica

Un sogno nel quale stai giocando a pallone o stai scappando può causare un movimento improvviso scatenando un blocco muscolare. Capita di muoversi la notte mentre si sogna. Sono movimenti involontari che possono essere anche repentini e inattesi.

Crampi notturni alle gambe: rimedi

  • Non farti mancare liquidi

Una delle cose a cui devi sempre porre attenzione è la quantità di liquidi che assumi. Soprattutto nelle giornate di caldo o dopo l’attività fisica prolungata. Nel tuo corpo c’è più acqua di quanto immagini. È l’acqua a garantire le funzioni vitali e a tenerti in vita. Quindi tra i primi rimedi per i crampi notturni alle gambe devi mettere l’acqua.

  • Svolgi gli esercizi fisici con regolarità

Altra cosa da evitare è l’attività fisica irregolare. Il tuo corpo ha bisogno di regolarità per svolgere correttamente le sue funzioni. Anche lui possiede un’intelligenza con cui gestisce i suoi processi. Un’intelligenza meno agile di quella mentale, ma molto più regolare e progressiva.

esercizi da fare a casa per rimanere in salute

esercizi per rimanere in salute

Quindi quando fai attività fisica cerca di essere regolare e costante o i crampi notturni alle gambe te li andrai proprio a cercare. Falla a giorni alterni, limita il tempo alla mezz’ora. E se decidi di intensificarla prima allunga i tempi, poi la frequenza, e non esagerare mai.

  • Controlla il tuo stato generale di salute

I crampi però possono essere anche un campanello d’allarme, soprattutto se non interviene nessuna delle cause elencate. Ci sono casi in cui il cattivo flusso sanguigno può scatenare dei crampi soprattutto nei momenti di stasi. Anche il diabete o i reni ne possono essere la ragione. In questi casi devi parlarne col tuo medico.

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

Crampi alle mani: cause e rimedi

Crampi alle mani: cause e rimedi

Quali sono i rimedi per il mal di pancia da ciclo

Quali sono i rimedi per il mal di pancia da ciclo

prevenire il diabete e sintomi del diabete

prevenire il diabete e sintomi del diabete

rimedi per la cistite

quali sono i rimedi per la cistite

 

eVicus 2013-2017 All rights reserved / Aziende Canton Ticino,Svizzera, prezzi, costi e coupon gratis