come fare la valigia perfetta Trucchi e consigli

preparare la valigia per le vacanze

In questo tutorial vi spiegheremo come fare la valigia perfetta e come organizzere la valigia che sia per un breve viaggio, per lavoro o una lunga vacanza.

L’estate è ormai alle porte e si avvicina il momento di fare la valigia per approfittare appieno della bella stagione. Purtroppo, però, questo momento, indubbiamente bello e tanto atteso, visto che significa che tra poco andremo a rilassarci, è anche fonte di ansia e stress poiché c’è sempre la possibilità di dimenticarsi qualcosa e trasformare così le proprie vacanze in un incubo.

Come fare la valigia senza intoppi ?

Per prima cosa, sappiate che non è necessario aspettare l’ultimo momento per fare la valigia, anzi è bene evitare di trovarsi all’ultima ora. Avere una valigia sempre pronta, infatti, sia che si tratti di un viaggio di lavoro che di un viaggio di piacere è sempre la scelta giusta e vi garantisce la possibilità di avere a portata di mano tutte quelle cose che per voi sono indispensabili anche quando siete fuori casa.

Considerate, infatti, che in viaggio se vi manca qualcosa dovrete inevitabilmente comprarla, spendendo denaro e perdendo tempo per cercare il prodotto, oppure farne a meno.

Spazio e peso sono le due variabili con le quali avrete a che fare per decidere cosa mettere in valigia e cosa escludere, e, a loro volta, sono determinate non solo dagli standard previsti in base al tipo di trasporto che utilizzerete per andare in viaggio ma dallo stesso tipo di valigia che si decide adottare. La prima scelta, infatti, che vi trovate a compiere è: quale valigia scegliere?

A tal fine diciamo che se dovete spostarvi in aereo, senza ombra di dubbio, è opportuno che vi orientiate su un trolley. Comodi da portare ovunque, vengono prodotti in differenti misure, che vi permetteranno sia di portare con voi molte cose, che di trasportare solo l’essenziale. Per viaggi brevi, diciamo della durata di un fine settimana, un trolley piccolo sarà più che sufficiente.

Senza considerare il vantaggio derivante dal fatto che le dimensioni dei trolley piccoli consentono di trasportare gli stessi in cabina, sempre se usate l’aereo, come bagaglio a mano. Non correrete il rischio così di perdere la valigia ed eviterete le file per il ritiro dei bagagli.

Se prevedete invece una vacanza della durata di una settimana, allora è opportuno vi muniate di un trolley medio; i trolley grandi, del resto, sono perfetti per viaggi di lunga durata.

La dimensione della valigia, però, non dipende solamente dalla durata del viaggio ma anche dal periodo dell’anno in cui si va in viaggio, e, ovviamente dalla meta del viaggio. Una valigia estiva, infatti, sarà molto più leggera di una invernale e di conseguenza, in Estate, si potrà anche riuscire a gestire un viaggio della durata di una decina di giorni con un semplice trolley piccolo. Allo stesso modo, se è inverno e vi recate in un paese caldo, potrete tranquillamente partire con una valigia leggera, e viceversa.

Come organizzare la valigia perfetta ?

il primo e più importante consiglio che possiamo darvi per fare la valigia per l’Estate è quello di scrivere una lista che indichi le cose di cui avrete bisogno nel viaggio. Come dicevamo, non prendetevi all’ultimo minuto: preparare questa lista per tempo permette di aggiungere eventuali elementi dimenticati, riducendo il rischio di lasciare a casa qualcosa.

L’elenco degli oggetti e indumenti da mettere in valigia, peraltro, serve anche per individuare cosa mettere per primo. Potrete per esempio realizzare un crono programma del vostro viaggio e preparare la valigia in base allo stesso. Quindi pensate a come volete abbinare i vari vestiti, piegateli e riponeteli in valigia uno vicino all’altro in modo che in vacanza non dovrete disfare la valigia ma semplicemente estrarre giorno per giorno ciò di cui avete bisogno.

Questo risulta particolarmente comodo quando si prevede più di una tappa durante il viaggio, visto che potrete disporre i vestiti in valigia già pronti per essere usati giorno dopo giorno.

Non va dimenticato però che il vero segreto, che consente di mettere tutto in valigia, non è tanto la programmazione quanto l’organizzazione della stessa. Tutti i vestiti, infatti, devono essere piegati in modo minuzioso e accurato perché è proprio l’ordine che consente di far entrare più cose in valigia. Da un punto di vista pratico, dividete immaginariamente la valigia in due scoparti, che riempirete di vestiti, creando cioè due pile.

Per primi inserite i vestiti più pesanti: in questo modo questi non schiacceranno quelli più leggeri che inserirete dopo e non si creeranno pieghe. Jeans e maglioni, dunque, vanno sul fondo della valigia e, per massimizzare lo spazio, potete anche utilizzare dei sacchetti ad aria compressa. I sacchetti, seppur non ad aria compressa, saranno inevitabili per le calzature; mentre gli angoli delle valigie risultano perfetti per riporre la biancheria intima in modo ordinato.

Anzi, nel riempire la valigia, dovete tenere in debita considerazione le posizioni che questa assumerà durante il viaggio, visto che anche i vestiti si muoveranno di conseguenza. Per evitare che tutti i panni cadano e si ammucchino, usate le scarpe – che abbiamo detto essere in appositi contenitori di nylon per non sporcare gli altri vestiti – e la biancheria intima proprio per riempire tutti gli spazi vuoti, dando quindi consistenza alla vostra valigia.

Ricordate infine che nella valigia dovrete anche inserire una trousse per gli oggetti da bagno: questa è solitamente la prima cosa che si cerca all’arrivare a destinazione: inseritela dunque per ultima. Tasche e altri scomparti della valigia, infine, risultano perfetti per caricatori del telefonino, del tablet e in genere per tutti gli altri oggetti di cui si abbisogna quando si va in viaggio.

Ti potrebbe interessare il seguente articolo:

 Consigli utili per andare in viaggio con il gatto

Consigli utili per andare in viaggio con il gatto

eVicus 2013-2017 All rights reserved / Aziende Canton Ticino,Svizzera, prezzi, costi e coupon gratis